skip to Main Content

FAQ

Negli anni abbiamo raccolto molti consigli utili tratti dalle nostre esperienze e dai colloqui con i consumatori e siamo lieti di metterli a vostra disposizione. Se avete altre domande o suggerimenti relativamente a qualcosa su cui non trovate informazioni in questa sezione, non esitate a contattarci via chat, e-mail o telefono. Saremo lieti di aiutarvi.

pre-wash

Lo smacchiatore pre-wash può essere utilizzato anche su lana e seta?

No, lo smacchiatore pre-wash (aerosol, spruzzatore e refill) non è indicato per lana, cotone, tessuti rivestiti in gomma ed equipaggiamenti speciali. In questi casi si consiglia di utilizzare il sapone al fiele pre-wash (solido o liquido) o di sottoporre il tessuto a un trattamento con pre-wash OXI power. Anche il detergente igienizzante pre-wash sensitive può essere utilizzato senza problemi per lavare capi d’abbigliamento di lana e seta.

Lo smacchiatore pre-wash può essere utilizzato anche sul lino?

Certo, purché il tessuto sia considerato «lavabile». In caso di lino colorato, testare prima di tutto il prodotto in un punto non visibile.

Per quale motivo il flacone aerosol pre-wash non deve essere inclinato più di 45°?

Se il flacone aerosol viene tenuto orizzontalmente o persino capovolto, il propellente fuoriesce troppo velocemente, impedendo che il contenuto si svuoti del tutto.

Esiste un prodotto pre-wash che evita l’alterazione dei colori?

Sì, pre-wash OXI COLOR scioglie le macchie più ostinate e gli aloni grigi. La protezione del colore integrata previene inoltre che si verifichino alterazioni di colore. I fogli acchiappacolore diventano così superflui.

pre-wash OXI WHITE può essere versato direttamente nella biancheria?

No, pre-wash OXI WHITE in polvere va utilizzato come potenziatore della forza lavante e va aggiunto pertanto al detersivo per la fase di lavaggio principale o per il prelavaggio. Oppure può essere utilizzato come ammorbidente prima del lavaggio.

Il detergente igienizzante pre-wash sensitive può essere utilizzato anche per la biancheria dei più piccini?

Il detergente igienizzante pre-wash sensitive è indicato anche per la biancheria dei più piccoli. Il prodotto non contiene né coloranti né odoranti ed è adatto anche alle pelli sensibili.

Il detergente igienizzante pre-wash agisce anche contro pulci e pidocchi?

No, il detergente igienizzante pre-wash agisce esclusivamente contro funghi e batteri, che senza l’utilizzo del detergente igienizzante sopravvivrebbero a temperature di lavaggio fino a 60°C.

pre-wash OXI power contiene anche ipoclorito di sodio?

No, pre-wash OXI power è senza ipoclorito di sodio e scioglie le macchie rispettando i colori e i tessuti, lana e seta comprese.

Lo smacchiatore pre-wash contiene cloro?

No, lo smacchiatore pre-wash (aerosol, spruzzatore e refill) non contiene cloro.

Per quale motivo in rari casi è successo che la parte trattata dopo l’utilizzo dello smacchiatore pre-wash sia più chiara di prima?

Lo smacchiatore pre-wash non contiene sbiancanti! In realtà, il trattamento di capi d’abbigliamento chiari con lo smacchiatore pre-wash rimuove completamente lo sporco dalle parti trattate, ripristinando il colore originale del tessuto. A causa dell’inquinamento ambientale provocato da polveri, ruggine, gas di scarico ecc. con il tempo i tessuti grigi e chiari divengano sempre più scuri, senza che ce ne rendiamo conto. Spruzzando lo smacchiatore pre-wash e rilavando, il capo trattato riacquista il suo colore originario. In questo modo anche gli ultimi residui di sporco scompaiono.

Dopo il trattamento con lo smacchiatore pre-wash, il capo trattato presenta degli aloni. Come posso rimuoverli?

In caso di formazione di aloni, spruzzare nuovamente il prodotto sull’intero capo o su parti di esso, lasciare arrotolato per circa 30 minuti, quindi lavare e risciacquare bene.

La durezza dell’acqua può influenzare la prestazione dello smacchiatore?

Sì, la durezza dell’acqua può influenzare la prestazione dello smacchiatore. Aumentare eventualmente l’additivo o, in caso di macchie secche particolarmente ostinate, aggiungere un addolcitore.

esama

esama può essere utilizzato anche su tende colorate?

Sì, esama Wash ed esama cura delle tende possono essere utilizzati su tende sia bianche sia colorate.

Le mie tende non possono essere lavate in lavatrice. In che altro modo posso utilizzare esama?

Sia esama Wash sia esama Cura delle tende possono essere utilizzati come «bucato a mano».

esama Cura delle tende viene aggiunto nell’ultima fase di lavaggio. Cosa significa esattamente?

esama Cura delle tende viene versato in tutta semplicità prima dell’inizio del lavaggio nello sportellino dell’ammorbidente della lavatrice.

I prodotti sono biodegradabili?

Sì, entrambi i prodotti sono biodegradabili secondo l’OECD.

Le tende in tulle possono essere lavate anche con il detersivo esama Wash?

Si, il dosaggio deve essere tuttavia leggermente ridotto.

Il detersivo esama Wash può essere utilizzato anche per altri tessuti?

Sì, esama Wash può essere utilizzato come qualsiasi altro detersivo anche per altri tessuti. Lana e seta compresi.

Le tende molto sporche possono essere lavate a una temperatura più calda?

Dipende dal simbolo del tessuto riportato sulla tenda. In linea generale però le tende non dovrebbero mai essere lavate a più di 40° C e andrebbero evitate anche centrifughe energiche.

martec Household

L’odore di cloro dell’antimuffa martec Household con cloro è pericoloso/nocivo per i bambini?

In linea generale il tipico odore di cloro viene percepito molto intensamente dal naso umano anche in presenza di piccolissime concentrazioni. Si ritiene che, se utilizzato in modo corretto (come da etichetta) non sussista alcun maggiore rischio per la salute. È tuttavia importante aerare bene l’ambiente dopo l’utilizzo, finché l’odore di cloro non sia più percepibile.

L’antimuffa martec senza cloro contiene il principio attivo «cloruro» - per quale motivo il prodotto viene comunque definito «senza cloro»?

Sia la sostanza «cloro» sia il composto «cloruro» sono riconducibili all’elemento «cloro», tuttavia le loro caratteristiche sono del tutto diverse. I cloruri sono di norma composti innocui, per esempio il cloruro di sodio (sale da cucina), mentre il cloro come sostanza è molto reattivo e quindi non paragonabile ai cloruri. Il fatto che entrambi i termini derivino dalla medesima parola non può essere riconducibile alle loro caratteristiche intrinseche.

La pietra detergente martec bio può essere utilizzata anche sulle superfici Corian?

Sì, quando la spugna è sufficientemente umidificata e premendola fuoriesce della schiuma è possibile pulire le superfici Corian con la pietra detergente martec bio. Deve esserci sempre schiuma sufficiente nella spugna e non si deve premere troppo.

La pietra detergente martec bio è compatibile con gli alimenti?

La pietra detergente martec bio ha superato il cosiddetto «OÉTI Food Contact Test» (disponibile purtroppo solo in ungherese). Questo significa che la pietra detergente è adatta a essere utilizzata nell’industria alimentare per lavare stoviglie, fornelli o lavastoviglie.

Con la pietra detergente martec bio è possibile pulire anche infissi in PVC?

Se la schiuma della pietra detergente è sufficientemente intrisa d’acqua e di pasta (pietra detergente), è possibile anche lavare infissi in PVC non verniciati.

Il prodotto può essere utilizzato anche per una piscina da giardino? La piscina è di plastica ed è grande circa 5x8 metri. In questo caso l’anticalcare universale sarebbe la soluzione migliore?

L’anticalcare e il detergente per sanitari possono essere utilizzati in linea generale per decalcificare le piscine da giardino. Tuttavia vanno utilizzati con cautela e nel modo corretto. Vanno innanzitutto utilizzati solo diluiti e non devono essere versati su superfici sensibili agli acidi e sulle rubinetterie di metallo. Attenersi assolutamente alle indicazioni del produttore della piscina.

Dipende da quanto è intenso lo sporco. L’anticalcare universale può essere sufficiente in caso di poco sporco.

Quando si utilizza la pietra detergente martec bio, in caso di mani sensibili, è raccomandabile indossare dei guanti?

La nostra pietra detergente è dermatologicamente testata. Poiché tuttavia sono sempre possibili effetti collaterali, in caso di eczema consigliamo di indossare dei guanti adatti. La pietra detergente contiene sapone, che può pertanto seccare la pelle. Con la pelle normale questo non è di certo un problema, con le pelli sensibili è tuttavia consigliabile indossare dei guanti.

Per ottenere un’impermeabilizzazione ottimale, è sufficiente il programma di lavaggio per la lana a 30°, anche se il materiale può essere lavato a una temperatura maggiore?

La raccomandazione dei 30 °C deriva dal fatto che molti tessuti che devono essere impermeabilizzati (p.es. abbigliamento outdoor) spesso possono essere lavati solo a 30 °C. È stato dimostrato che a questa temperatura si ottiene un buon effetto impermeabilizzante. Naturalmente con questo prodotto è possibile impermeabilizzare anche a 40 °C o 60 °C, se queste temperature sono previste dal produttore dei tessuti. L’azione impermeabilizzante a temperature superiori aumenta persino leggermente.

Dopo l’impermeabilizzazione è necessario lavare nuovamente il capo d’abbigliamento per evitare che i residui dell'impermeabilizzante provochino eventuali allergie cutanee?

No. La formulazione dell’impermeabilizzante si basa su un’esperienza pluriennale e finora non si sono avuti riscontri negativi. Le sostanze attive utilizzate in questa formulazione non contengono materie prime dalla riconosciuta azione allergenica.

Un capo d’abbigliamento può essere impermeabilizzato anche a umido?

Sì, tuttavia prima è necessario accertarsi che sia stato ben risciacquato, per evitare che sul tessuto vi siano residui di detersivo. Il capo può quindi essere trattato a mano o in lavatrice.

Lo spray repellente tiene lontane anche le volpi?

No, lo spray non è indicato contro le volpi.

È possibile spruzzare lo spray repellente anche attorno alla cassettina dei porcellini d’india? I roditori reagiscono anche al profumo? O questo succede solo ai gatti?

Poiché i porcellini d’india fanno parte della famiglia dei roditori, tra le specie di roditori testati finora abbiamo riscontrato sempre buoni risultati, consigliamo di non utilizzare il prodotto nelle immediate vicinanze dei porcellini d’india.

Lo spray è sensibile alla temperatura? Funziona anche in caso di pioggia o neve?

Il prodotto in linea generale è efficace anche a basse temperature.
Naturalmente la temperatura ambientale influisce sulla volatilità degli agenti attivi contenuti, ovvero a basse temperature la quantità di agente attivo che passa alla fase gassosa a parità di tempo è minore rispetto a quello che succede a temperature più alte. Purtroppo non esistono studi scientifici che confermino che l’utilizzo del prodotto vari a seconda della temperatura. Non è stato definito un punto di fusione o congelamento.

In generale, se vi è stato un contatto rilevante della parte trattata con l’acqua, si consiglia di ripetere il trattamento.
Non si esclude infatti che il principio attivo, necessario in determinate quantità ai fini della sua efficacia, sia stato dilavato in parte o interamente.

martec Pet Care

Il martec Pet Care Insecitice Spray è adatto anche ai volatili e al pollame?

Esistono due rapporti relativamente all’azione contro l’acaro rosso del pollo, tuttavia in prodotti con una concentrazione di 0,3%.
Secondo questi rapporti il prodotto (con 0,3%) agisce contro gli acari, anche contro acari diversi rispetto all’acaro del pollo.
Tuttavia non sappiamo se un pappagallino possa sviluppare per esempio un’allergia all’utilizzo dello spray al geraniolo. Purtroppo per quanto riguarda i volatili non esistono dati tossicologici relativamente al geraniolo. Rimaniamo pertanto nel campo delle ipotesi.
Pertanto non ci resta che affermare che noi partiamo da un presupposto di efficacia, tuttavia l’utilizzo deve avvenire a proprio rischio e solo nel rispetto delle precauzioni necessarie durante l’utilizzo di un prodotto contenente biocidi.

Il martec Pet Care Insective Spray può essere utilizzato anche in gravidanza?

Non esistono degli studi sull’utilizzo in gravidanza. Noi sconsigliamo di utilizzare lo spray.

Da quale età è possibile utilizzare in un animale martec Pet Care Drop On e il collare di vello per gatti martec Pet Care?

martec Pet Care Drop On può essere utilizzato sui gatti a partire da un’età di 12 settimane e sui cani da un’età di 2 settimane. I collari di vello possono essere utilizzati solo dalla 12a settimana d’età.

L’azione del collare antiparassitario martec Pet Care penetra attraverso la pelle fino al sangue o rimane in superficie (pelo)?

Il principio attivo si distribuisce sulla pelle/sullo strato grasso e in linea generale non penetra nel sangue.

Il martec Pet Care Shampoo Antiparasite può essere utilizzato anche sui gatti?

In teoria lo shampoo antiparassitario può essere utilizzato anche sui gatti. I gatti tuttavia non amano farsi insaponare e risciacquare, ragion per cui noi consigliamo l’utilizzo dello spray antiparassitario o delle gocce antiparassitarie.

Una gatta in gestazione può indossare il collare antiparassitario martec Pet Care o sono prevedibili degli effetti collaterali? Durante la gestazione della gatta sarebbe consigliabile non utilizzare il collare antiparassitario?

Sconsigliamo di utilizzare il collare durante la gestazione.

martec Pet Care Drop On può essere utilizzato anche sui cuccioli lattanti?

Si sconsiglia di utilizzare il Drop On in questo periodo.

Lo shampoo antiparassitario martec Pet Care può essere utilizzato sui cuccioli?

In linea di principio lo shampoo può essere utilizzato a partire da 12 settimane, tuttavia si raccomanda di diminuire il dosaggio.

Tierfee

È possibile utilizzare il detergente per vetri Tierfee anche per i terrari con sauri e serpenti?

Il detergente per vetri Tierfee può essere utilizzato senza problemi per la pulizia dei terrari.
Contiene infatti tensioattivi detergenti vegetali. Nel detergente per vetri, ai fini della conservazione e di una migliore prestazione pulente, è contenuto anche dell’alcol, che tuttavia evapora subito dopo la pulizia.
Prima di consentire il contatto con gli animali, si raccomanda pertanto di attendere che la superficie del vetro sia ben asciutta.

Sulla confezione si rammenta il rischio di irritazione oculare. Questo rischio riguarda anche i cani o i gatti, che corrono sul pavimento e poi si puliscono il viso?

L’avvertimento è previsto per legge e vale solo per il «concentrato». Non appena il prodotto viene diluito nell’acqua o sul pavimento, non sussiste più alcun rischio o pericolo!
Quindi si raccomanda di non far entrare il concentrato in contatto con gli occhi.

Hund & Herrchen

Tutti i componenti dello shampoo per cani Hund & Herrchen sono davvero biologici? O sono biologici solo i componenti definiti tali nell’opuscolo?

Sono biologiche solo le sostanze definite tali.

CSI URINE®

CSI URINE® può essere utilizzato ance sulla piuma?

Si consiglia quanto segue:
• Spruzzare/ammorbidire sul piumino con CSI URINE®
• Lasciare ammorbidire per qualche ora
• Lavare (a freddo) in lavatrice con l’intero contenuto di CSI URINE®
(i piumini si comportano come uno stoppino, l’umidità di diffonde rapidamente)

I prodotti CSI URINE® possono essere applicati anche sul parquet?

Il prodotto ha come base acqua e non olio. I pavimenti di parquet sono costituiti da molti pezzi di legno. Il legno può assorbire l’acqua e gonfiarsi, se il legno non è stato impermeabilizzato. Se il cliente ha già pulito il pavimento di legno con un detergente a base d’acqua, non ci sono problemi se si spruzza il CSI URINE® sulla macchia di urina. In ogni caso il cliente deve prestare attenzione, cercando di rimuovere innanzitutto quanta più urina possibile con un panno e solo successivamente spruzzare CSI URINE® e lasciare asciugare.

pet+me®

Le spazzole provocano acne?

No, poiché il nostro silicone e i colori che utilizziamo sono anallergici al 100%. Il materiale da noi acquistato è certificato FDA.
Affinché l’igiene (che non ha nulla a che vedere con il materiale) possa essere mantenuta ad altissimi livelli anche nell’uso quotidiano, la nostra spazzola può essere lavata a 120°!!!
Il lavaggio ad almeno 80° dà all’utilizzatore la possibilità di proteggersi bene dalla trasmissione animale/uomo.

BLANCOL

Quanto a lungo deve asciugare la colla d’amido?

Il tempo di asciugatura dipende dal clima (temperatura e umidità dell’aria) e dal fondo. Come tempo di asciugatura minimo andrebbe considerata una giornata.

La colla d’amido può essere utilizzata anche per la carta da parati?

Sì, la colla d’amido viene utilizzata già anche da altre aziende per incollare la carta da parati. Funziona in modo eccellente.

kik

Qual è l'utilizzo corretto di kik ACTIV?

  • Applicare kik ACTIV sempre seguendo le istruzioni per l’uso e uniformemente, senza lasciare zone scoperte, in quanto gli insetti individuano anche i più piccoli punti della pelle non trattati.
  • Applicare kik ACTIV sempre per ultimo, dopo la crema solare e i cosmetici. Può essere utile applicare il prodotto anche sotto gli abiti leggeri, altrimenti le zanzare possono pungere anche attraverso il tessuto.
  • kik ACTIV non è resistente all’acqua, pertanto deve essere riapplicato dopo il bagno. Una forte sudorazione o un’elevata umidità dell’aria possono ridurre la durata dell’efficacia. Al bisogno ripetere l’applicazione.

kik è adatto anche ai bambini?

  • Sì, kik ACTIV è adatto a bambini da 2 anni in su. Utilizzare sempre il prodotto seguendo le istruzioni per l’uso.
  • kik NATURE Protezione contro zanzare Milk, kik NATURE Protezione contro zanzare Lotion e kik NATURE Protezione contro zecche Milk sono adatti per bambini da 1 anno.
  • kik Disco-Click può essere applicato anche a bambini da 1 anno in su.

kik ACTIV può essere utilizzato in caso di scottature solari?

No, la pelle danneggiata da una scottatura solare deve guarire prima di applicare altri prodotti cosmetici. In questo caso consigliamo di proteggere le parti danneggiate della pelle con abiti chiusi.

Come si toglie una zecca?

Togliere la zecca il prima possibile con una carta togli zecche o delle pinzette sottili, agendo direttamente sulla pelle, operando con cautela e tirando in modo continuo. Non schiacciare il corpo della zecca! Per informazioni dettagliate cliccare qui.

Perché le zecche devono essere rimosse il prima possibile?

Le zecche devono essere rimosse il prima possibile in quanto possono trasmettere agenti patogeni, i più importanti dei quali sono quelli batterici della borreliosi di Lyme e quelli virali della meningoencefalite primaverile-estiva (FSME).

    • Più la zecca succhia, più aumenta la probabilità di trasmissione di agenti patogeni.
    • L’infezione con i batteri della borreliosi si verifica mediamente dopo 12-24 ore.
    • Invece la trasmissione dei virus della FSME inizia subito dopo la puntura della zecca.

Come ci si può proteggere dalle zecche?

  • Applicare un efficace repellente contro le zecche (ad es. kik ACTIV).
  • Indossare scarpe chiuse e abiti aderenti e che coprano il corpo.
  • Evitare i cespugli, l’erba alta e il sottobosco.
  • Dopo una permanenza nella natura esplorare sempre accuratamente il proprio corpo per escludere la presenza di zecche.

Come funziona esattamente il Disco-Click?

Il kik NATURE Disco-Click genera una pressione sui cristalli di quarzo, che generano una piccola scossa elettrica ad alta tensione e bassa corrente (tensione di scarico ca. 14 kV – senza corrente di carica). Gli impulsi (ca. 0,01 ms) interrompono la produzione di istamina nel corpo. Questo riduce il gonfiore e il prurito senza agenti chimici.

kik ACTIV agisce anche contro i pappataci?

In linea di principio sì, poiché i pappataci dal punto di vista dell’organismo sono come le zanzare. Tuttavia il prodotto non è stato testato esplicitamente sui pappataci. kik ACTIV esercita comunque un’azione repellente nei confronti di tutti gli insetti.

kik ACTIV agisce anche contro le zanzare tigre?

L’efficacia di kik ACTIV è stata testata su tre diversi tipi di zanzare, tra cui anche le Aedes Aegypti (chiamate anche zanzare tigri), che sono originarie delle zone tropicali e subtropicali. Mediamente, kik ACTIV agisce contro questo tipo di zanzara per 5,5 ore. kik ACTIV ha il sigillo di qualità dello Swiss Tropical and Publich Health Institute.

I prodotti kik NATURE non sono stati testati specificatamente sulla Aedes Aegypti, il che non significa che non siano efficaci. In considerazione del principio attivo naturale PMD utilizzato nei prodotti kik ACTIV, si ritiene tuttavia che la durata di protezione sia inferiore. Per soggiornare ai Tropici kik raccomanda esclusivamente l’utilizzo di kik ACTIV.

In generale ricordiamo che nessun repellente può garantire una protezione assoluta contro le zanzare e rimandiamo pertanto alle relative raccomandazioni del Swiss Tropical and Public Health Institute e alle nostre istruzioni di imballaggio, nonché al sito di kik.

kik NATURE può essere utilizzato in gravidanza?

Non vi sono studi che depongano contro l’utilizzo del prodotto durante la gravidanza o l’allattamento. Prima dell’allattamento lavare bene le parti trattate.

ORPHEA®

Se un gatto lecca i vestiti dopo il trattamento con lo spray antitarme ORPHEA®, può essere nocivo per l’animale?

No, non è nocivo. Il gatto dovrebbe bere direttamente dalla bottiglia, perché ciò possa comportare un avvelenamento. Ma leccarne piccolissime quantità sui vestiti non è un problema.

Back To Top